ATTENZIONE! Questo sito utilizza i cookie necessari al suo funzionamento ed utili affinché possano essere forniti i nostri servizi.

Utilizzando tali servizi,cliccando su un qualsiasi altro link o proseguendo la navigazione in altra maniera, si accetta l’utilizzo dei cookie da parte nostra. Cliccando su link qui accanto, potrai leggere le Informazioni riferite alla “cookie policy”. Learn more

I understand

    Il fabbricato oggetto di intervento è sito in Sabbio Chiese via Silvio Moretti identificato nel N.C.E.U., foglio n°25, con il mappale n°113/1 di Categ. A/2, cl. 2°, vani 12, RCE 452,52. Nel P.G.T. vigente è indicato all’interno dei nuclei di antica formazione nell’isolato n°11 dal fabbricato n°21 e n°20 per quanto concerne il terrazzo sul Vrenda non oggetto di intervento.

  Storicamente il fabbricato nasce nel 1400 come casa a torre, difesa sul retro e per due lati dal torrente e da speroni di roccia e davanti dal fabbricato di servizio che lo divide dalla strada pubblica. Nel ‘700 viene ampliato con l’appendice prospettante a sud verso il giardino di cui al mappale n°193 e lo testifica sia la planimetria, che la struttura ed il bel volto settecentesco nel salone a piano terra. Nell’800 viene ristrutturato con formazione dello scalone rivestito in legno che domina ancora l’entrata e nei primi anni del ‘900 viene dotato dei servizi igienici tra cui quello esterno alla pianta principale, posto sul retro e pertanto privo di qualsiasi valore storico ed ambientale.

  Attualmente il fabbricato è sfitto e parzialmente inagibile, oltremodo nell’unico intervento del dopo guerra il tetto, con travetti di poca portanza, è stato alleggerito con sostituzione dei vecchi coppi con lastre di eternit.
L’intervento proposto è di sola manutenzione straordinaria, mantenendo la destinazione residenziale ed unifamiliare, con la priorità di rinforzare il tetto e sostituire il manto di copertura.